Tipi di calvizie – Descrizione

Esistono diversi tipi di calvizie e sono causati da vari fattori. L’alopecia è causata da varie malattie, alterazioni ormonali, nervi e stress, inoltre si presenta come un disturbo naturale per gli uomini di età matura, a volte cattive condizioni meteorologiche e le nostre cure trascuranti influiscono sulla perdita dei capelli. L’alopecia si verifica in diversi punti nell’area della testa o su tutta la sua superficie, tutto dipende dalla causa delle sue conseguenze.

Tipi di calvizie:

  1. Alopecia durante la chemioterapia – Durante quasi tutti i tipi di tumore, c’è perdita di capelli, causata non solo dagli effetti aggressivi della malattia, ma anche da una forte chemioterapia e radioterapia. I cosiddetti farmaci citostatici distruggono le cellule che si moltiplicano rapidamente e questi sono bulbi di capelli.

Radioterapia: prevede l’uso di radiazioni ionizzanti per fermare i processi tumorali danneggiando il materiale genetico, dividendo intensamente le cellule e conducendole alla morte. L’area e la durata della calvizie dipendono dal numero e dalle dimensioni delle dosi di radiazioni assorbite e dal suo tipo.

Alcuni tumori richiedono contemporaneamente un trattamento con chemioterapia e radioterapia.

2. L’alopecia areata è una malattia cronica autoimmune ed è infiammatoria. È caratterizzato da macchie calve sulla testa, meno spesso su altre aree del corpo. Molto spesso l’insorgenza di alopecia areata è precedente all’età di 30 anni. Il trattamento di questo disturbo è problematico e arduo, i moderni metodi di tricologia consentono di vincere con questa malattia.

3. Alopecia areata presunto – caratterizzata da punti calvi sul cuoio capelluto che assumono forme diverse, ma non portano a un’alopecia completa. Questo disturbo si verifica su uno sfondo nervoso a causa dello stress e della cattiva alimentazione, l’immunità in alcuni punti del cuoio capelluto diminuisce in modo significativo, questo porta all’alopecia.

4. Alopecia androgenetica – ovvero alopecia ereditaria, perdita di capelli negli adulti, causata da livelli eccessivi di ormoni sessuali maschili (androgeni). Gli androgeni colpiscono fortemente i follicoli piliferi, motivo per cui i nuovi capelli crescono più lentamente e diventano, più sottili e più sottili.

L’alopecia androgenetica è divisa in maschio e femmina.

  • maschio – causato dalla tendenza genetica, dall’eccesso di androgeni,
  • una donna – gli androgeni sono ormoni maschili, ma possono verificarsi anche nelle donne sotto forma di disturbi androgeni dovuti a carcinoma ovarico, sindrome dell’ovaio policistico e iperadrenocorticismo. I livelli di androgeni sono aumentati durante la menopausa, la gravidanza e l’azione di alcuni farmaci.

5. Cicatrici di alopecia – porta ad alopecia permanente e irreversibile, causata da disturbi genetici. Si verifica principalmente nelle donne di età compresa tra 30 e 50 anni. Le aree circostanti sono parietali e non mostrano sintomi. I fuochi si diffondono lentamente e la pelle al loro interno diventa lucida, senza follicoli piliferi visibili e caratteristiche di infiammazione. La diagnosi di alopecia cicatriziale viene diagnosticata sulla base di un esame istopatologico. A tal fine, un frammento di tessuto cutaneo dovrebbe essere prelevato in anestesia locale.

6. Telogen alopecia – (il telogen è la terza fase della crescita dei capelli) La perdita dei capelli si manifesta per cause meccaniche: pettinatura, scarsa cura dei capelli, ponderazione dei capelli, ondeggiamento, effetti ad alta temperatura sui capelli, nonché stress, affaticamento, cattiva alimentazione, malattie sistemiche. Questa malattia viene diagnosticata testando con Tichogrem, è necessario prelevare un campione insieme ai bulbi.

7. Alopecia totale: si tratta della perdita di capelli completa dovuta al diradamento dei capelli e all’assenza congenita di peli su tutta la testa o solo una parte della testa. Questa forma di calvizie è congenita o acquisita.

  • L’alopecia congenita si verifica quando il bambino nasce senza peli su tutto il corpo, può succedere che ricrescano da soli. Questo può valere sia per una persona della famiglia che per molte.
  • L’alopecia parziale congenita, l’alopecia può verificarsi in una specifica area della testa o quando ci sono peli sulla testa, l’alopecia colpisce parti specifiche del corpo.
  • Perdita di capelli dominante, malattia ereditaria provoca alopecia su tutta la testa o su tutto il corpo.

8. La trichotillomania è una malattia mentale che si manifesta con una trazione dei capelli persistente e incontrollata. Esiste una distinzione tra tirare i capelli inconsciamente causati da situazioni stressanti, così come tirare i capelli insieme a mangiarli o tirare i capelli non solo su te stesso, ma anche sulla bambola, sui peli di animali e sulla fibra del tappeto. Questa malattia può manifestarsi a qualsiasi età, ma molto più spesso durante la pubertà.

9. Alopecia periodica: i capelli si assottigliano in poche settimane o diversi giorni. Di solito è causato da un cambiamento delle condizioni meteorologiche, specialmente in autunno e in inverno. Questo è accompagnato da una diminuzione dell’immunità e frequenti raffreddori.

10. Alopecia postpartum: si verifica dopo il parto quando i livelli di estrogeni diminuiscono. La fase di caduta può durare per 3 mesi e all’inizio i capelli possono essere sottili e deboli. Durante la gravidanza, i capelli sono in una fase androgena prolungata, rendendoli belli e lucenti, tuttavia, con il parto, quando gli ormoni tornano al loro stato per 9 mesi e uno degli effetti collaterali può essere la caduta dei capelli.

11. Alopecia – è correlata all’età e colpisce solo gli uomini, ad un certo periodo di vita, i follicoli piliferi non sono più in grado di produrre nuovi capelli, il che li fa cadere e quelli nuovi non ricrescono. Ciò vale soprattutto per gli uomini di età superiore ai 40 anni, in alcuni casi precedenti. È un processo naturale con l’età adulta.

12. La calvizie nevrotica – causata da stress prolungato, può verificarsi dopo alcune settimane del fattore di stress. Lo stato nervoso prolungato, causa riduzione della caduta e della rottura dei capelli, è caratterizzato da un assottigliamento generale dei capelli.

13. Anagen alopecia – è principalmente causata dall’assunzione di alcuni farmaci che indeboliscono la condizione dei capelli. Questo è spesso influenzato da agenti chemioterapici – antimetabolici, agenti alchilici o intossicazione da metalli pesanti, nonché da malattie immunologiche o genetiche.

14. Calvizie ereditaria – causata da geni che ereditiamo. La malattia dell’alopecia ereditaria si manifesta sia negli uomini che nelle donne, il disturbo si manifesta con l’età e si manifesta tra i 20 ei 50 anni. Negli uomini, la calvizie inizia alle tempie e alla fronte e quindi nella parte superiore della testa. Nella fase avanzata, solo il cuoio capelluto sui lati e sul retro della testa è peloso. Nelle donne, l’alopecia ereditaria è più ampia, ma meno visibile, all’inizio la calvizie si verifica nel mezzo della testa, mentre l’attaccatura dei capelli sopra la fronte e intorno alle tempie rimane invariata.

15. Alopecia serpente – è un tipo di alopecia areata che si verifica nei bambini, è doloroso. Spesso è geneticamente ereditato in modo multi-genetico. Nella fase iniziale, la calvizie copre il collo, quindi il frontale e le tempie, quindi le aree superiori della testa. È caratterizzato da una linea simmetrica a forma di serpente sul bordo della zona calva con il luogo peloso.

16. Alopecia nei bambini: la malattia che si manifesta durante l’infanzia colpisce sia i bambini che i bambini più grandi. La forma più comune è l’alopecia areata o tricotillomania. Le cause sono innate o ereditarie.

17. Alopecia maschile – è un disturbo del ciclo di sviluppo dei capelli, che si verifica negli uomini fino a 30 anni. Il primo segnale che inizia la calvizie è la formazione di curve. Le cause dell’alopecia maschile possono essere: eccesso di androgeni, eredità genetica, cattiva alimentazione, malattie croniche e uso di determinati farmaci.

18. Calvizie diffusa – causata da cambiamenti ormonali nelle donne. Può insorgere a seguito di ipertiroidismo o ipotiroidismo, cattiva alimentazione, stress prolungato e uso di determinati farmaci. E anche i cambiamenti ormonali durante la gravidanza, il parto, la menopausa o le malattie spaventate. L’alopecia diffusa si verifica in un’ampia area del cuoio capelluto.

19. Alopecia dinamica: la calvizie si presenta in due tipi: superficie o totale. Con la calvizie totale, possono verificarsi follicolite, ferie e dolore causato dai batteri. In un caso avanzato, si forma un’ebollizione cancerosa.

20. Diffusione dell’alopecia: colpisce principalmente le donne, le malattie sistemiche e l’alta temperatura corporea favoriscono la caduta dei capelli. L’alopecia è diffusa e può verificarsi in donne con ipertiroidismo o ipotiroidismo. A causa dell’ipertiroidismo, i capelli cadranno più velocemente e diventeranno sottili e deboli, mentre con l’ipotiroidismo i capelli saranno asciutti e fragili e la caduta dei capelli avverrà lentamente.

Tipi di calvizie – introduzione

Le cause della caduta dei capelli possono essere diverse, è importante determinare il tipo di calvizie per la corretta diagnosi e terapia del trattamento. Spesso, la ragione di ciò può essere malattie, farmaci o disordini ormonali ed eredità genetica, nonché una cattiva alimentazione e sovraccarico dei capelli con uno styling eccessivo insieme a dispositivi per lo styling dei capelli ad aria calda.

 Tipi di calvizie:

  • alopecia nel corso della chemioterapia – a seguito della comparsa di vari tipi di cancro, si verifica la perdita di capelli associata alla chemioterapia o alla radioterapia,
  • alopecia areata – una malattia autoimmune cronica che è infiammatoria. È caratterizzato da macchie calve sulla testa, meno spesso altre aree del corpo,
  • alopecia areata – alopecia localizzata del cuoio capelluto, che assume varie forme,
  • alopecia androgenetica – causata da un’eccessiva concentrazione di ormoni maschili – androgeni,
  • La cicatrizzazione dell’alopecia – causata da disturbi genetici, è irreversibile,
  • telogen alopecia – perdita di capelli dovuta a motivi meccanici (scarsa cura dei capelli),
  • calvizie totale – porta alla completa caduta dei capelli, è congenita o acquisita,
  • tricotillomania: una malattia causata da una persistente perdita di capelli, spesso senza saperlo,
  • alopecia periodica – che si verifica con cambiamenti delle condizioni atmosferiche in autunno e in inverno,
  • alopecia postpartum – si verifica dopo il parto, quando i livelli di estrogeni diminuiscono,
  • Alopecia – colpisce gli uomini naturalmente con l’età adulta,
  • alopecia nevrotica – spesso causata da situazioni nervose prolungate,
  • alopecia anagen – si verifica attraverso alcuni farmaci e avvelenamento da metalli,
  • alopecia ereditaria – si verifica in modo genetico,
  • alopecia tubulare – si verifica nei neonati e nei bambini più grandi, si formano caratteristici serpenti sull’attaccatura dei capelli e chiazze calve,
  • calvizie nei bambini – malattia infantile manifestata da alopecia areata o tricotillomania,
  • calvizie maschile – si verifica negli uomini, il primo segnale è curve, le cause sono: genetica, cattiva alimentazione, alcuni farmaci, malattie croniche. Si verifica già prima dei 30 anni,
  • alopecia diffusa – spesso causata da cambiamenti ormonali nelle donne,
  • alopecia dinamica – di solito a causa di una malattia in corso, i follicoli piliferi sono danneggiati e sono accompagnati da infiammazione, dolore e ferie,
  • diffusione dell’alopecia – il più delle volte si verifica a causa di ipertiroidismo o ipotiroidismo, i capelli si assottigliano e si diffondono.

Vale la pena determinare la causa della caduta dei capelli per un trattamento corretto.

Cause di alopecia

I capelli danno carattere al nostro aspetto, possono essere tagliati e acconciati in dozzine di modi diversi. Il problema è la mancanza di capelli, causati dalla calvizie e dai bulbi pigri che non vogliono lavorare. Quali sono le ragioni per questo? Cosa inibisce la crescita dei capelli?

L’alopecia è un’eccessiva perdita di capelli che inizia a progredire localmente. In altre parole, c’è una perdita di produzione di capelli nei follicoli piliferi del cuoio capelluto a causa dell’eccessiva forza del diidrotestosterone (un derivato del testosterone). Tuttavia, non funziona allo stesso modo per ogni area della testa, ogni capello vive la propria vita. Quindi la calvizie può verificarsi in un’area della testa o in alcune, e nel peggiore dei casi, gradualmente su tutta la testa.

Cause di alopecia:

  1. Malattie:
  • Tumori,
  • Malattia di Hashimoto,
  • Psoriasi,
  • Micosi cutanea,
  • Dermatite seborroica,
  • Alopecia areata,
  • forfora seborroica,
  • Dermatite atopica,
  • Anoressia
  • Bulimia
  • Alcune malattie mentali.

2. Farmaci:

  • Chemioterapia (per il cancro),
  • Anticoagulanti
  • Pillole anticoncezionali.

3. Disturbi ormonali:

  • ipertiroidismo,
  • Ipotiroidismo,
  • Periodo postmenopausale (riduzione degli estrogeni),
  • Periodo postpartum (riduzione degli estrogeni).

4. Dieta sbagliata:

  • Mancanza di vitamine e minerali (ferro, zinco),
  • Non abbastanza proteine,
  • eccesso di vitamina A,
  • Una dieta dimagrante violenta e drastica.

5. Intossicazione alimentare da sostanze nocive:

  • mercurio
  • Arsenico,
  • Tal
  • Piombo ecc.

6. Cattiva cura dei capelli:

  • Tinture frequenti per capelli,
  • Asciugatura frequente con un essiccatore
  • Uso frequente di una piastra per capelli,
  • Cravatte per capelli troppo forti,
  • capelli arruffati di lunga durata,
  • Acconciatura.

7. Stress a lungo termine.

8. Eredità genetica.

Fai una diagnosi:

Per iniziare un trattamento adeguato per la calvizie, è necessario innanzitutto determinare la causa con il proprio medico. Una buona diagnosi è un passo per iniziare la terapia con i prodotti giusti o per fermare o integrare alcune carenze. L’alopecia può essere uno degli effetti o un grave problema di malattia. Dovrebbe essere presa in considerazione anche una buona cura dei capelli, poiché le attività quotidiane influenzano il destino dei capelli. Innanzitutto, il deterioramento dei capelli con schiarenti e le alte temperature peggiorano significativamente la condizione dei capelli e li riducono.

Tipi di calvizie:

  • alopecia durante la chemioterapia,
  • alopecia areata,
  • alopecia areata,
  • alopecia androgenetica
  • Alopecia cicatrizzante
  • telogen alopecia,
  • calvizie totale,
  • tricotillomania,
  • alopecia periodica,
  • alopecia postpartum
  • Alopecia
  • alopecia nevrotica
  • alopecia anagen,
  • alopecia ereditaria
  • alopecia serpente,
  • calvizie dei bambini,
  • calvizie maschile
  • perdita di capelli diffusa
  • calvizie dinamica,
  • alopecia di diffusione.

Modi per migliorare la condizione dei capelli durante la cura quotidiana:

  • Lavare i capelli in acqua tiepida,
  • Non torturare i capelli con aria calda, come asciugacapelli, piastra per capelli, arricciacapelli, tally, ecc.
  • Fai un massaggio alla testa
  • Taglia regolarmente i capelli,
  • Non utilizzare gel per capelli e lacca per capelli in grandi quantità,
  • Se lo tingi con vernici senza ammoniaca,
  • Evitare i raggi UV,
  • Bevi molta acqua, un corpo ben idratato funziona meglio.

Come trattare la calvizie? (dipende dai sintomi della calvizie):

  • Preparati adatti strofinati sul cuoio capelluto: con vitamina E, A, collagene, aloe, minerali marini, ceramidi, equiseto naturale,
  • Una dieta corretta
  • Buona igiene e cura del cuoio capelluto e dei capelli.
  • Dispositivi laser per stimolare le radici dei capelli,
  • Metodi fatti in casa con prodotti: avocado, uova, olio di ricino, semi di lino.

Il motivo più importante è quando lo conosci, vai nel modo giusto.